Da sempre abbiamo reso pubbliche le nostre tariffe.
Siamo ancora fra i (troppo) pochi che esplicitano i propri costi e non dicono: “ne parliamo dopo…”.

In passato la tariffa è stata differenziata in base ai “mercati” (profit e no profit), alla seniority dei consulenti (fino al 2008), alla presenza contemporanea di 1 o 2 formatori in aula o al fatto che l’attività formativa fosse rivolta a gruppi o a singoli individui.

Il mercato no profit non è più gestibile con le tariffe preordinate, viste le svariate modalità con cui accede alla formazione.
Per quanto riguarda i privati cittadini, rimandiamo ai nostri progetti.
Quindi in questa sede ci riferiremo solo al mercato profit.

L’evoluzione dei processi formativi (molte attività si collocano ormai fuori dall’aula) e degli strumenti formativi (pensiamo solo allo sviluppo dei video) ci hanno portato non solo ad avere presenze articolate dei formatori e ad utilizzare differenti strumenti formativi ma sempre più spesso a dover ridefinire “live” le necessità “umane” e strumentali.

L’obiettivo è fornire al cliente una qualità formativa che non solo prenda in carico la finalità e i contenuti del corso ma anche (e forse soprattutto) i partecipanti, che sono di gran lunga la variabile meno “prevedibile e progettabile”.
Tutto ciò che si manifesta “in diretta”, nel “qui e ora” dell’aula, deve quindi orientarne la conduzione, comprese le scelte in termini di formatori e strumenti.

È evidente che non è immaginabile:

  1. né avere la presenza, pagata, di tutta la “équipe evolve” giacché “non si sa mai…”
  2. né non poter utilizzare alcune competenze necessarie perché non previste inizialmente dal budget…

Dunque questa evoluzione rende necessaria:

  • un’ulteriore scomposizione di alcuni costi per rendere visibili e prevedibili quelli che ormai sono diventati strutturali e non più “occasionali” (ad es. i video)
  • una “semplificazione” del costo dei formatori presenti in aula (che possa mediare fra i 2 punti “non immaginabili” di cui sopra)

Tutto ciò per continuare a garantire al cliente:
la massima qualità necessaria e possibile
la massima visibilità sui costi e conseguentemente la possibilità di costruire un budget realistico anche prima di avviare la progettazione

Le tariffe orarie profit 2017 (iva esclusa)

consulenza

  • € 180,00 per ogni consulente

formazione “fuori aula”

  • progettazione (incontri con il committente e back office): € 180,00
  • incontri individuali con i partecipanti (45′): € 120,00 ad incontro

Le attività di consulenza e formazione “fuori aula”, se realizzate presso il cliente, vengono contabilizzate a partire da un minimo di 2 ore.

formazione “in aula”

  • la “équipe evolve”: € 360,00 (sono presenti da 2 a 5 formatori)
  • le attività di “mediazione corporea”: € 180,00 (durante queste attività è presente 1 solo formatore)

L’eventuale tempo di trasferimento dell’équipe (sede evolve – sede Cliente/corso – sede evolve): € 250,00
L’eventuale tempo di trasferimento del singolo consulente (sede evolve – sede Cliente/corso – sede evolve): € 100,00

i video

  • il video di presentazione dell’iniziativa formativa: € 500,00
  • il videoracconto dell’iniziativa formativa: € 300,00

altri costi e condizioni

  • gli impegni concordati e pianificati possono naturalmente essere “disdetti” dal cliente ma se ciò avviene con un anticipo inferiore a 20 gg. lavorativi (lunedì/venerdì, fa fede la data della @ del cliente) vengono fatturate tutte le attività “pre” già realizzate (incontri, colloqui, video, ecc.) e viene in ogni caso fatturato il 50% del costo previsto dell’aula
  • le attività di macroprogettazione e i colloqui preliminari realizzati vengono fatturati interamente a prescindere dalla conferma o meno del progetto
  • la tariffa non le spese vive e il costo per l’auto (0,50 € al Km.)
  • la fatturazione avviene al termine di ogni evento formativo o comunque mensilmente e si riferisce alle attività svolte per conto del cliente nel mese precedente
  • il pagamento è: bonifico bancario con valuta “30 giorni data fattura”

numerosità delle aule

La complessità dei temi che trattiamo e la cura necessaria ad accompagnare le persone nei loro processi di apprendimento ci porta a lavorare con gruppi composti da (massimo) 8 persone.

L’eccezione è rappresentata dai gruppi “family” la cui numerosità deriva dal dato di realtà… evolve ne prende atto e compatibilizza il progetto formativo con la numerosità “data”.

negoziabilità della tariffa

evolve considera la tariffa “non negoziabile”.
Siamo felici di valutare con i clienti degli “accordi quadro” che, garantendo un numero minimo di ore aula, consentono delle ottimizzazioni di alcune attività e conseguentemente benefici economici anche significativi.